Coding - codice - sviluppo siti - web development - siti gratis -free web site

Sito web gratis, facile e professionale. Cosa realmente compri con Wix e simili.

(panoramica(): 2 min –  tempo di lettura 8 min)

INTRODUZIONE

Questo post ha il semplice intento di far capire a chi non è del mestiere cosa realmente ottiene usando servizi come Wix.
Io faccio questo lavoro e tecnicamente so e vedo perché un sito web fatto con Wix, 1and1 etc. e simili è tutto tranne che professionale.
Se io sto cercando un negozio/prodotto su internet e atterro su un sito del genere la prima cosa che quel business mi comunica è “non ci interessa la qualità e quindi presentare la nostra attività in modo realmente professionale” quindi passo oltre.
Ma comprendo che non tutti possono comprendere al volo questo o comunque avere una logica spiegazione di ciò che non va.

Ecco quello che ho “raccolto” sul web e non, sulle motivazioni più comprensibili anche da chi non mastica sviluppo web.
Mi sono concentrato su Wix perché lo reputo uno dei più famosi e diffusi.
Insomma questo è un tentativo di comunicare in modo semplice a chiunque voglia veramente capirne di più su questo argomento. O almeno voglia essere consapevole di quello che compra. Compra? ma non sono gratis?.. no! Ok quindi posso già passare direttamente al punto 1 direi.


PUNTI SALIENTI

I punti saranno brevi e concisi, almeno questo è l’intento, cioè dare una panoramica chiara e di facile e veloce lettura.
I titoli () riassumono il concetto, così anche a colpo d’occhio puoi farti già un’idea.

1. Gratis!.. ma non lo è alla fine!.. non male come inizio no?

Il piano più economico mostra ancora la loro pubblicità sul “tuo” sito e ha un costo mensile più alto di un hosting che si possa considerare buono, per qualcosa che fondamentalmente non dà molte prospettive. Quindi di base alla fine paghi molto un servizio hosting molto scadente che ti da installato un sito di bassa qualità e senza prospettive di scalabilità future in più sensi (il tutto si chiarirà nei punti successivi) — “You also can’t add in Google Analytics tracking until you get onto a premium plan.” Ovvero non puoi neanche tracciare con gli strumenti gratuiti di google se il tuo sito sta veramente funzionando e dando dei risultati.
http://it.wix.com/upgrade/website

2. Non è neanche un vero “servizio hosting” .

Non puoi usare questo spazio per pubblicarci qualche altro sito o altro, perché non ti permette altro che di tenere ciò che hai prodotto ora con il loro servizio.

3. Il “tuo sito” non ti appartiene ma è bloccato nel loro servizio, lo stai solamente affittando. 

Quando “sviluppi” il tuo sito usando Wix non hai altro posto dove andare, non puoi spostare il tuo sito. In una situazione normale, se il tuo sito inizia per es. ad esser molto lento le principali soluzioni sono l’ottimizzazione e il muoversi su un altro hosting. Con Wix non puoi fare né uno né l’altro.

4. I contenuti inseriti nel sito non ti appartengono, sono di molto difficile se non improbabile migrazione.

Quindi una volta fatta anche la fatica di produrre dei contenuti di qualità che diano valore al tuo sito difficilmente potrai tenerli così come li hai inseriti all’interno del sito, quando deciderai di passare ad un’altra soluzione, che sia anche solo una ri-modernizzazione della grafica.

5. Una volta che hai scelto un template non puoi più cambiarlo.

Ciò vuol dire che una volta scelta la grafica del tuo sito, quella rimarrà per sempre, non potrai adeguarti nel tempo. Quindi se al punto precedente hai pensato che sarebbe bastato non cambiare hosting/servizio per evitare problemi, non è così.
Vuol dire quindi non avere nessuna ottica futura per tutto ciò elencato fin’ora.
https://support.wix.com/en/article/request-switching-your-existing-site-template-design

6. Numero di template/grafiche disponibili veramente basso.

Da ciò che ho compreso le combinazioni grafiche (template) possibili con Wix sono sui 500, che in rapporto a piattaforme più avanzate come WordPress sono veramente poche.
Ciò in poche parole vuol dire che il web sarà facilmente piuttosto saturo di siti uguale al tuo.

7. Il tuo sito non è veramente personalizzabile.

Ovvero hai solo delle possibilità “standard” e di basso livello per poter pensare  di dare unicità e personalità al tuo template (ovvero la presenza visuale del tuo business in rete). Non puoi pensare di partire da una grafica per ottenere qualcosa di personale.
Non puoi pensare neanche a posteriori di far lavorare un professionista per migliorare il tuo sito.
Il che rafforza il punto precedente.
https://support.wix.com/en/article/request-customizing-the-spacing-between-paragraphs

8. Il tuo sito non è ottimizzato per vari dispositivi e device.

Wix ti permette di creare una versione mobile del tuo sito, e fin qui parrebbe andar bene. Se non fosse che tutto quello che sta nel mezzo a quelle 2 risoluzioni definite è una incognita.
Il presente del web (non più il futuro da un bel pò ormai) è responsive. Ovvero il sito si adatta alla risoluzione dello schermo o per es. anche a quanto grande uso il mio browser (il software tramite il quale visiti i siti). I siti Wix si perdono nel mezzo e quindi le grafiche spesso si stravolgono rendendo il sito inutilizzabile.


CONCLUSIONE

Ci sarebbero poi altre questioni che hanno attirato la mia attenzione come la difficoltà di dare a questi siti una vera funzionalità SEO, ovvero una buona ottimizzazione per i motori di ricerca. Oppure la qualità e performance del codice ma questo non è un post tecnico, quindi ne faccio solo cenno.

Come sempre quando si pensa di poter avere qualità facilmente e gratuitamente non si è sulla strada giusta.
Quando hai qualcosa gratis o “per poco”, hai in cambio un risultato che riflette il tuo investimento.
Questo riflesso diventa la “faccia” del tuo business online, la sua “esistenza” in quel mondo (considerando anche la concorrenza), credo quindi che meriti la giusta attenzione.
La stessa filosofia che usano cioè promettendoti il falso cioè di avere qualcosa di gratis e professionale lo trovo già indisponente, ma questa è solo la mia opinione.

Gli strumenti a disposizione oggi permettono di venire incontro a tutte le esigenze nel modo più scalabile possibile. Puoi senz’altro partire senza spendere tanto, ma se vuoi qualcosa che abbia una qualità adatta a presentare una attività lavorativa e quindi professionale questa non direi essere una soluzione.
Allo stesso modo partire con qualcosa di anche più basico ma che potrà essere modellato e sviluppato anche più in la nel tempo se verrà ritenuto necessario, insomma qualcosa che può avere un futuro rispetto a qualcosa che non lo ha, è un aspetto importante e da considerare con attenzione.
Un sito web non è una brochure stampata che una volta fatta è finita. Un sito internet per essere efficace deve poter avere un futuro, è qualcosa che in un certo senso ha una sua vita.
Diversamente, a questo punto forse sarebbe più utile chiedersi perché voglio un sito per la mia attività, a cosa mi serve veramente.

Spero sinceramente di essere riuscito a darti degli strumenti in più per poter valutare nel modo migliore che strada prendere. In bocca al lupo!


Interessante? Ricevi gratuitamente una email  quando esce un nuovo articolo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *